Capucci: L’ Arte e la Bellezza nella Moda

1 manifesto

Museo Fondazione Roberto Capucci a Villa Bardini

19 Capucci b3

“Suzy” di Beatrice Brandini

“fai della bellezza il tuo costante ideale” Roberto Capucci

Il Museo Roberto Capucci si trova all’interno di Villa Bardini a Firenze, fra Forte Belvedere e il Complesso Museale di Palazzo Pitti, due fra i posti più belli ed incantevoli al mondo. Villa Bardini, con il suo magnifico giardino è un posto meraviglioso, con una vista mozzafiato su Firenze.

3 strada 2    4 scorcio stada Museo Villa Bardini

Scorcio strada via San Leonardo              Scorcio strada Costa San Giorgio

Roberto Capucci è il più grande creatore di Alta Moda nel mondo, i suoi abiti sono vere e proprie opere d’arte, progetti architettonici, studi metafisici… Così ricchi e lussuosi, ma anche poetici e onirici, drammatici, abbaglianti, emozionanti….TEATRALI. Mai piegato alle rigide regole di mercato, mai condizionato da mode e pressioni del sistema.

Balzac diceva “la moda è una scienza, un arte, un sentimento..” credo che Capucci abbia fatto sua questa ispirazione.

5 ABITO    6 abito 2

Due abiti di Roberto Capucci nel museo

Quando tanti anni fa vidi una sua mostra a Roma (è soprattutto dal vero che le sue creazioni sono potenti), pensai che quegli abiti non erano abiti di moda, ma qualcosa di più elevato, ornamenti destinati ad un mondo perfetto, regale e magnifico.

7 frase

“ fai della bellezza il tuo costante ideale” Roberto Capucci

7 bis disegni

Originali bozzetti di Roberto Capucci in mostra

Capucci si è formato all’Accademia di Belle Arti di Roma, ma la sua creatività è diversa, un dono, una dote esclusiva che (come in altri campi culturali) rende gli uomini che ne fanno parte “speciali”, non aderenti alle correnti comuni, allo spirito dei tempi, ma liberi, liberi esseri creativi, liberi di raccontare una favola bellissima, la loro.

8 abito 4    9 abito 5

Abiti di Roberto Capucci in mostra

10 Capucci b2

Abito di Roberto Capucci interpretato da Beatrice Brandini

11 abito 3    12 abito 6

Abiti di Roberto Capucci in mostra

Si narra che nel lontano 1951 il giovane Capucci fece vedere i suoi bozzetti al Marchese Giorgini, colui che inventò Firenze come capitale della moda nel mondo, chiaramente il Marchese ne fu colpito e gli promise di farlo sfilare a casa sua, insieme ad altri sarti già famosi. Purtroppo quest’ultimi intimarono al Marchese “o lui o noi” e fu così che Capucci non fece parte di quella sfilata (ah l’invida…). Tuttavia quando il talento è al di sopra di tutto, prima o dopo emerge e si riscatta, infatti, nonostante quella rinuncia, il suo nome rimbalzò comunque alla stampa, la quale lo lanciò…, un lancio nell’universo della moda che non si è più fermato.

Le sue sfilate erano pièce di teatro. Le sue creazioni destinate a donne forti e sicure di sé, amanti dell’arte, donne che aspirano alla perfezione.

Nella sua lunga carriera ha ricevuto decine di riconoscimenti e di premi, molti soprattutto all’estero, dove talvolta, più che in patria, apprezzano e riconoscono il vero talento.

13 Capucci b4

Abiti di Roberto Capucci interpretati da Beatrice Brandini

Capucci nasce a Roma dove giovanissimo apre il suo primo atelier, tuttavia il suo battesimo come couturier avviene a Firenze, grazie all’incontro e intuito di Giovan Battista Giorgini che riconoscendone classe e genio, lo fece sfilare la prima volta. Erano anni pieni di vitalità e di voglia di fare, l’Italia era uscita dalla guerra con le ossa rotte, ma la moda, come sempre spirito dei tempi, rappresentò l’ottimismo, la voglia di riscatto e di vivere (pensiamo che Christian Dior creò il New Look proprio nel 1947).

Già nel 1956 Capucci viene considerato il miglior sarto italiano e nel 1958 gli venne conferito l’Oscar della moda americano.

14 abito 7    15 abito 8

Due abiti di Capucci in mostra

Vale la pena visitare questo museo perché è davvero come entrare in una galleria d’arte, è un luogo magico e gli abiti di Roberto Capucci sono i protagonisti di questo sogno. Le sue creazioni devono essere viste dal vero e da vicino, è solo così che possiamo coglierne tutta la loro bellezza, dai  tessuti, ai colori, alle forme. Un viaggio che vi farà scoprire questo meraviglioso artista, e per chi ama la moda e la sta studiando, una fonte di ispirazione continua.

16 Capucci b1

Abito di Roberto Capucci interpretato da Beatrice Brandini

17 abito sera 2    18 abito sera

Due abiti di Capucci in mostra

 19 Capucci b3

Abito di Roberto Capucci interpretato da Beatrice Brandini

20 Originale disegno Capucci    21 originale disegno capucci 2

Originali bozzetti di Roberto Capucci in mostra

In quella che fu la strada delle dimore e dei soggiorni di Ciaikovskij, Pratesi, Rosai, hai trovato la tua giusta collocazione grandissimo Maestro Capucci.

22 strada

Grazie, perché con la tua moda ci hai reso orgogliosi di essere italiani e ci hai regalato emozioni e sogni.

23 originale

Originale bozzetto di Roberto Capucci in mostra

Buona vita a tutti!

Beatrice

 

 

Un commento su “Capucci: L’ Arte e la Bellezza nella Moda

I Commenti non sono disponibili.