C’è sempre voglia di PATCHWORK!

1-patch

Copertina di Vogue, 1919

2-jenny

“Jenny” di Beatrice Brandini

Il Patchwork è un tessuto ottenuto dall’insieme di pezze cucite fra loro (letteralmente “lavoro fatto con quadrati”), e se originariamente nacque per riciclare capi usurati al fine di realizzarne dei nuovi (oppure per fabbricare coperte, le famose trapunte quilt), oggi ha perso completamente il suo ruolo “etico – sociale” per diventare una lavorazione molto usata dalla moda che dà vita a oggetti o prodotti molto belli e preziosi.

3-sonia-delaunay-1925

Sonia Delaunay, 1925

4-sonia-delaunay-shawl

Sonia Delaunay

5

Sonia Delaunay

A nobilitare il patchwork ci ha pensato soprattutto Sonia Delaunay, le cui sperimentazioni artistiche spaziavano fra grafica, pittura, moda e arredamento. La sua prima opera di arte astratta fu appunto una coperta patchwork realizzata per il figlio. Suoi sono gli “abiti simultanei” (siamo negli anni Venti – Trenta), tele composte con figure geometriche come rettangoli, rombi, cerchi…, un’inestimabile fonte d’ispirazione per la moda dagli anni sessanta fino ai giorni nostri.

6

YSL, abiti patchwork 1969. Fantasticamente attuali

7-ysl-2015

YSL, F/W 2015

8-roberto-cavalli

Capi vintage di Roberto Cavalli

9

Giacca Roberto Cavalli anni ’70

In Italia forse il primo ad usare il patchwork nella moda è stato Roberto Cavalli che nei primi anni settanta stampava la pelle creando bellissimi “collage” (patchwork appunto) a disegni animalier o floreali, seguendo la più forte tendenza dell’epoca, ovvero quella degli hippies.

10

Patchwork sartoriale e raffinatissimo dalla collezione Etro, F/W 2016

11

Esempi di bel patchwork dalla collezione di DSquared2 e Antonio Marras

12

Valentino, 2016

13

YSL

E ancora Ossie Clark, Ives Saint Laurent, Moschino, Missoni… tutti capaci di reinventare il patchwork e farlo diventare una forte connotazione per definire il loro stile.

Ci sono molti tipi di patchwork, generalmente si distinguono per tipo di lavorazione, disegno e luogo d’origine, i più importanti e antichi sono l’applique, il baltimora, hawaiani, i molas indiani. Anche se l’origine vera sembra risalire addirittura all’antico Egitto.

14

Poltrona Proust, Alessandro Mendini per Cappellini. Un capolavoro!

15-moroso-javier-mariscal

Divano Moroso, design Javier Mariscal

16   17

Gio Ponti Villa Planchart, Caracas. Un capolavoro di architettura incredibilmente attuale. Pavimento e soffitto “patchwork”

18

Sedia Furnmod

19

POH. Meraviglioso tavolo intarsiato di Cappellini, design Raphael Navot

20

Poltrona Moroso, fantastica

21

Presentazioni durante Milano design week

22-sottsass

Vaso Sottsass per Memphis

Bellissimi sono anche gli oggetti di design, i complementi d’arredo o semplicemente i tessuti realizzati con la tecnica del patchwork. Negli esempi ho cercato di presentarne solo una piccolissima parte, ma credo sufficientemente esplicita per capire quale libertà permetta tale tecnica e quale sia l’effetto finale . Personalmente la trovo fantastica poiché intrisa di colore, fantasia e libero arbitrio.

23-cristopher-kane-2016

Christopher Kane, SS 2016

24

Intarsi preziosi. Prada SS 2017. Una rivisitazione sublime del patchwork.

25

Chanel cruise 2016, poesia!

26

Marc Jacobs, SS 2017, un caleidoscopio hippy patchwork

27-fendi

Borsa Peekaboo di Fendi, semplicemente favolosa!!!

28-chanel21

La tradizionalissima Chanel patchwork, quando il bon ton sposa la creatività

29-prada1

30

  Raffinate e preziose borse Prada

Che sia un capo d’alta moda, pertanto preziosissimo, o che sia tu davanti a una tela bianca, il patchwork è creativo e geniale, un modo di divertirsi, sfogarsi e perché no (ça va sans dire) essere “stravagantemente” alla moda.

31-marimekko

Fantasia Marimekko

32

“Patchwork woman”di Beatrice Brandini

Buona vita a tutti!

Beatrice

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *