Il Giardino dei Tarocchi

1-dorothy-nel-giardino-magico

“Dorothy nel giardino magico” di Beatrice Brandini

LA TEMPERANZA

La Temperanza di Niki de Saint Phalle

Oggi volevo parlarvi di un magnifico giardino, situato nella Maremma Toscana, che si chiama “Il giardino dei Tarocchi”, opera della grande artista Niki de Saint Phalle.

Fra le tante cose che ho visto nella mia vita, questa è una di quelle che più mi hanno colpito ed entusiasmato. Appena entri non credi che ciò che stai vedendo sia reale. Oltrepassando un muro scopri delle sculture maestose ed è come entrare in un altro mondo. Non è un luogo particolarmente conosciuto e molto pubblicizzato, altro grande mistero, poiché è un incanto e come tale dovrebbe essere valorizzato.

IL MAGO

Precisamente si trova a Garavicchio, vicino Capalbio.

Se siete da quelle parti, se avete in programma un fine settimana in Toscana, fate in modo di visitarlo, di dedicare ad esso almeno un pomeriggio (è molto grande), potete portare anche i vostri bambini, ne saranno entusiasti.

GIARDINO TAROCCHI 2

Vi accenno brevemente la storia. Questa monumentale opera fu realizzata da Niki de Saint Phalle fra il 1979 e il 1996 (pensate quanto tempo ci è voluto). Si tratta di 22 sculture monumentali, alcune delle quali abitabili, che si ispirano agli arcani maggiori dei Tarocchi. Sono tutte realizzate in cemento armato ma ricoperte di magnifici mosaici di ceramica, specchio e vetro.

GIARDINO TAROCCHI 1

Sembra che l’ispirazione, il lampo, le venne molti anni prima visitando il Parco Guell di Gaudì a Barcellona;  da quel momento l’eclettica e creativa Niki pensò che prima o poi anche lei avrebbe realizzato il “suo” giardino. La proprietà del terreno era dei Caracciolo, poiché erano amici dell’artista, non solo le dettero piena libertà nell’esecuzione, ma non le imposero mai limiti di tempo, dandole modo di sperimentare e di sentirsi libera. A questo credo sia dovuto una parte del successo di questo magico luogo.

LA GIUSTIZIA

Si narra che durante questo lungo processo creativo l’artista abbia avuto mille difficoltà,  fisiche, dovendo interrompere il lavoro per mesi, economiche (per finanziarsi creò un profumo e molti multipli), ma alla fine Niki de Saint Phalle realizzò la sua opera più importante, qualcosa che rimarrà nel tempo, generazioni dopo generazioni.

Una volta conclusa l’opera, una delle prime dichiarazioni dell’artista fu: questo giardino è stato realizzato con AMORE, FOLLIA, ENTUSIASMO e FEDE…  ed è solo così che si realizzano i capolavori, e credo anche che  occorra lottare molto per le cose in cui crediamo…..

L’Imperatrice (in cui l’artista abitò mentre realizzava questo monumentale giardino), la Ruota della Fortuna, Il Papa, La Giustizia e la Luna sono, personalmente, le cose più belle, ma davvero qui ogni cosa, anche la più piccola, è MAGNIFICA.

IMPERATRICE

Vi ho allegato alcune foto (La Temperanza, Il Mago, La Giustizia, L’Imperatrice ecc.) e un disegno che ho fatto ispirandomi a questa magia.

Buona vita a tutti!

Beatrice

Un commento su “Il Giardino dei Tarocchi

I Commenti non sono disponibili.