L’avanguardia Russa la Siberia e l’Oriente

1 Flower of the East

“Flower of the East” di Beatrice Brandini

Banner mostra

Banner mostra

Fino al 19 gennaio 2014 a Palazzo Strozzi (Firenze), c’è una mostra interessante che evidenzia il legame fra larte russa di fine Ottocento e primo Novecento e l’Oriente.

2 Facciata Palazzo Strozzi    3 Ascensore

Facciata Palazzo Strozzi                Ascensore all’interno del palazzo,  in cui è stato riprodotto un dipinto, suggestivo!

E’ interessante soprattutto per capire che questa “contaminazione” artistica e filosofica è stata fondamentale per l’arte russa e per molta arte del Novecento,  all’origine del Modernismo russo.

3bis Cerchio Nero Black Circle

Kazimir Malevic “Cerchio Nero”, 1913  – San Pietroburgo Museo Statale Russo

La maggior parte delle opere esposte non hanno mai lasciato i musei di provenienza o le collezioni private, per lo più russe, pertanto vengono esposte in Europa, nello specifico a  Firenze, per la prima volta.

4 Wassily Kandisky Due Ovali 1919

Wassily Kandiski “Due ovali”, 1919 – San Pietroburgo Museo Statale Russo

I curatori della mostra hanno esaminato ed esposto le creazioni in pietra del Neolitico, le stampe popolari  cinesi, le incisioni giapponesi….., perché queste erano le influenze culturali degli artisti russi prima della Rivoluzione d’ottobre del 1917.

L’attrazione per l’ignoto e per l’esotismo orientale, così come per l’esplorazione dell’irrazionale, erano aspetti e temi fondamentali nella ricerca di molti pittori russi, una ricerca che darà vita al raggismo, al suprematismo…, dalla pittura figurativa alla pittura astratta.

ja Maskov

Il’Ja Maskov “Ritratto di Signora in poltrona”, 1913 Museo Ekaterimburg

Sono esposte tele di Léon Bakst, Pavel Filonov, Natalia Goncarova, Wassily Kandisky, Kazimir Malevic… ed altri artisti forse meno famosi ma ugualmente degni di rilevanza e attenzione.

6 Kazimir Malevic Testa - Head 1928

Kazimir Malevic “Testa”,  1928San Pietroburgo Museo Statale Russo

Mi hanno colpito alcune affermazioni dei maestri, ho fotografato un banner per poterlo condividere con voi….

La più “significativa” , perfetta per spiegare la filosofia della mostra è quella di Vaslay Nijinsky:

7 Frasi dei maestri

Banner 

“Io sono Apis. Sono egiziano. Sono nero. Sono cinese. Sono giapponese. Sono un estraneo. Sono un forestiero…. Sono l’albero… Sono le radici…

Potrebbe essere un inno attuale alla libertà e alla diversità. Nonché all’aggregazione fra gli uomini….

Buona vita a tutti!

Beatrice

Un commento su “L’avanguardia Russa la Siberia e l’Oriente

  1. You will be actually a great web marketer. The web site launching velocity will be awesome. The item kind of can feel you’re accomplishing any kind of special key. Also, This subject matter are usually work of genius. you will have completed an awesome exercise with this issue!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *