MilanoUnica TRENDS PREVIEW Primavera – Estate 2019

1

Banner Milano Unica

2 11

ARIA mood di Beatrice Brandini

Milano Unica ha presentato le tendenze P / E 2019 e lancia un appello forte: “SAVE THE PLANET”.

A Milano, presso il bel Teatro Vetra nell’omonima Piazza, Milano Unica ha organizzato una giornata per la presentazione dei trend del 2019; parlare di salvaguardia del pianeta toccando proprio l’industria tessile, è un bel messaggio, oltre che un modo per sensibilizzare l’intero sistema.

Tre i temi principali incentrati su tre elementi indispensabili per la vita del nostro pianeta: l’Acqua, l’Aria e la Terra, uniti da uno slogan che guarda al futuro: ”Milano Unica: Save the Planet”. Direttore creativo Stefano Fedda.                                                                                  Jacques Costeau (acqua), Rudolf Nureyev (aria) e i Masai (terra), tre accostamenti simbolici che associano gli uomini alla natura. Con un propositivo e importante messaggio finale, quello dell’amore per la vita, per tutti gli esseri umani e per la natura.

ACQUA: “Jacques Cousteau e il mistero di Atlantide”. Figura importantissima, quella di Cousteau, anche perché fu fra i primi a portare avanti battaglie ecologiste per il rispetto della flora e dalla fauna marina.

3

ACQUA Mood di Beatrice Brandini

La Natura vista nella sua forma più fluida e misteriosa; l’acqua nasconde e rivela le meraviglie naturali e umane, le trasforma le modifica attraverso il tempo. Il mare leviga, arrotonda e cristallizza. MATERIALI: fibre rigenerate dalla cellulosa come viscosa e acetato. I tessuti da vela come lo spinnaker, il Kevlar, il ripstop vengono usati per interpretare nuove micro strutture laniere e cotoniere. Spalmature metalliche Idrorepellenza e traspirabilità due caratteristiche principali. E, in netto contrasto, anche trasparenze, fluidità, plissé irregolari, organza goffrata, cotone chambry, jacquard rigati in popeline. Denim lavato e usurato. Corde come ispirazioni nelle decorazioni. Tante righe marine. COLORI: la palette è caratterizzata da grigio titanio, bianco, verde smeraldo, azzurro cristallo, giallo tecno e blu profondo. ACCESSORI: stampe gommose effetto “fossili marini”. Applicazioni di paillettes a onde “effetto squame”. Tecno chiusure e zip gommate.

4

ACQUA Mood di Beatrice Brandini

5

ACQUA Mood di Beatrice Brandini

6

ACQUA Mood di Beatrice Brandini

7

ACQUA Mood di Beatrice Brandini

8

ACQUA Mood di Beatrice Brandini

9

ACQUA Mood di Beatrice Brandini

10

ACQUA Mood di Beatrice Brandini

ARIA: “Nureyev e i balletti nello spazio boreale”.

2 11

ARIA mood di Beatrice Brandini

Come un astronauta senza gravità, Rudolf Nureyev era capace di elevare il suo corpo nell’aria, con la leggerezza di una libellula e la poetica di un angelo. Ma anche con un’indole teatrale pari a quella di una rock star. MATERIALI: scopriamo tessuti che usano il sole e il vento come dispositivi di alimentazione, ecostenibili, tecnologie cosmetiche applicabili a strutture “second skin”. Tulle e rasi variopinti, mussole cangianti, la pelle d’uovo e lo zephir sempre più leggeri e impalpabili. Plissé a strutture rigide. Disegni lucidi, astratti. COLORI: grigio siderale, rosa cyber, arancio boreale, giada, magenta aurora e nero. ACCESSORI: il mondo della robotica ispira cordure laminate con inserimenti di micro applicazioni luminose. Etichette e ricami con microchip. Applicazioni gioiello.

12

ARIA mood di Beatrice Brandini

13

ARIA mood di Beatrice Brandini

14

ARIA mood di Beatrice Brandini

15

ARIA mood di Beatrice Brandini

16

ARIA mood di Beatrice Brandini

TERRA: “I Masai e la vittoria a Zabriskie Point”.

17

TERRA mood di Beatrice Brandini

I Masai, un popolo nomade, orgoglioso delle proprie tradizioni ma soprattutto legato indissolubilmente alle Terra, madre e origine della civiltà. MATERIALI: tweed leggeri, jacquard con effetti di stampa “a mano”, principe di galles con quadrettature irregolari, jacquard con effetti in rilievo, garze e cordura, tinture effetto stratificato, jacquard stramati con disegnature, rupestri. Plissè irregolari. ACCESSORI: bottoni in cocco aerografati, zip con nastrature di sughero e rafia. Ricami di rafia. Frange. COLORI: azzurro pervinca, argento perla, verde siderale, rosa cipria, tabacco, champagne, mandorla.

18

TERRA mood di Beatrice Brandini

19

TERRA mood di Beatrice Brandini

20

TERRA mood di Beatrice Brandini

21

TERRA mood di Beatrice Brandini

22

TERRA mood di Beatrice Brandini

23

TERRA mood di Beatrice Brandini

E’ un esigenza affrontare questi temi, non c’è infatti giorno in cui la cronaca non riporti notizie di disastri causati proprio dall’inquinamento atmosferico, l’aria e il mare sono diventati luoghi di scarico, rendendo il nostro bellissimo pianeta sempre più fragile. “Milano Unica trasmette il bisogno di rinascita del nostro pianeta sempre più minacciato da accordi transnazionali disattesi o irrisi….Abbiamo tutti una grande responsabilità: dobbiamo fare una moda strepitosa e, contemporaneamente, contribuire a salvare il nostro Pianeta”. queste le dichiarazioni di Antonella Martinetto, Presidente di Moda In.

Ecologia e Moda sono argomenti di grande attualità, diventando sempre più un’esigenza che richiede lavoro e impegno. Speriamo che la Moda, con il suo potere d’influenza, possa davvero cambiare qualcosa su questo delicato tema.

Buona vita a tutti!

Beatrice