Pinocchio, Collodi, Venturino Venturi

1 Baby bugia

“Baby bugia” di Beatrice Brandini

Mostra_Pontassieve_Pinocchio,_1958,_pastello_ad_olio_su_carta_su_tela,_90x85,_Archivio_Venturino_Venturino_thumb

Pinocchio di Venturino Venturi 1958 (collezione privata)

Voglio rendere omaggio ad un grande artista, pittore e scultore, che non tutti conoscono e che avrebbe meritato per bravura e per cuore un posto nell’olimpo degli artisti più famosi al mondo: Venturino Venturi.

Fra le cose più rappresentative che ha fatto va citata e valorizzata la realizzazione della  piazza all’interno del Parco di Collodi, dove, con magnifici mosaici, rende omaggio a Pinocchio, forse la fiaba più famosa e riuscita al mondo, del grande Carlo Lorenzini detto Collodi (pseudonimo, in onore al paese dove aveva trascorso l’infanzia). Carlo Collodi ha avuto la capacità di scrivere racconti e storie per bambini che non hanno tempo e di usare delle metafore che sono dei veri e propri insegnamenti per piccoli e grandi (“il paese dei balocchi” come lusinga alle cose facili; “le bugie” come tentazione e reazione sbagliata; “il gatto e la volpe” personificazione delle false amicizie; “il grillo e la fatina” consiglieri fidati ma mai ascoltati come accade a chi è genitore….).

Parco di Pinocchio Collodi 1    Parco di Pinocchio Collodi 2

Scorcio del Parco di Pinocchio a Collodi                                              Pinocchio sull’erba

Parco di Pinocchio Collodi 3 i 4 conigletti con la bara    Parco di Pinocchio Collodi Carabiniere

I quattro Coniglietti con la bara  e  Carabiniere entrambi di Carlo Consagra all’interno del Parco di Pinocchio

Parco di Pinocchio Collodi Balena

Il grande Pescecane di Marco Zanuso

Questo parco va visitato soprattutto con i propri bambini perché è un luogo veramente magico, si trova a Collodi, vicino Pescia, in provincia di Pistoia. Non è un parco di divertimenti ma è concepito come parco tematico, “educativo”, dove si ha la sensazione di ripercorrere una fiaba vivente all’interno di un percorso ritmato tra arte e natura. Qui grandi artisti hanno realizzato opere magnifiche, come Emilio Greco, Pietro Consagra e, appunto, Venturino Venturi.

Venturino Venturi nasce nel 1918 a Loro Ciuffenna, vicino ad Arezzo; il padre un bravo scalpellino fu costretto a scappare dall’Italia con i figli per proteggerli dalla guerra. Si narra che per insegnare loro a leggere portò con se pochi libri, fra questi La Divina Commedia e le Avventure di Pinocchio…..

pinocchio di venturino

Pinocchio filo di ferro, 1953

Un infanzia solitaria, quella di Venturino, e piena di rinunce; come quella che ancora oggi (purtroppo) riguarda troppi bambini. La cosa più importante, che tutto il mondo dovrebbe fare e difendere, è dare il diritto all’istruzione e a vivere la propria infanzia ad ogni bambino. Senza questo diritto si crea solo un futuro di aridità, “niente buoni semi, niente buon raccolto….”

Angiolino 1976

Angiolino 1976 – Collezione privata

Rientrato in Italia, frequenterà l’accademia delle Belle Arti di Firenze, nel 1947 si trasferirà a Milano dove entrerà in contatto con artisti del calibro di Lucio Fontana.

Da qui in avanti saranno anni caratterizzati da premi e riconoscimenti, l’esecuzione di opere pubbliche, con sperimentazioni di varie tecniche e materie, fra cui la  realizzazione di importanti sculture.

venturino venturi Parco di Pinocchio Mosaico Pinocchio a Collodi

Mosaico mangifuoco e pinocchio

Mosaico Geppetto e Pinocchio

La piazzetta nel parco di Pinocchio con i mosaici di Venturino Venturi (tre particolari)

Nel 1953 partecipa al concorso internazionale per un Monumento a Pinocchio, indetto dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi. Venturino presenta il progetto per una piazzetta mosaicata. Vince il premio ex equo con Emilio Greco. Dal 1954 al 1956 lavorerà ininterrottamente alla realizzazione della sua piazzetta, anche con drammatiche conseguenze, come una forte depressione dal quale non ne uscirà mai del tutto.

Grazie all’Archivio e al museo a lui dedicato a Loro Ciuffenna, che a sede nella casa atelier che fu dell’artista, si può conoscere meglio il suo lavoro e la sua opera. Molte cose di Venturino si trovano nei musei più importanti al mondo come gli Uffizi, Palazzo Pitti, Musei Vaticani che gli hanno dedicato una sala intera, il MNHA di Lussemburgo. Nonché in moltissime importanti collezioni private.

Venturino Venturi, Maternita

Maternità bronzo, MAON Museo d’arte dell’Ottocento e Novecento

Venturino Venturi è stato un gradissimo sperimentatore di forme e di segni, partito come scalpellino, sulle orme del padre, ha sempre sentito la pietra come una materia ricca di anima. Venturino era forte ed essenziale, ma anche estremamente puro.

La sua arte è stata caratterizzata da varietà di tecniche e linguaggi espressivi, dalla scultura alla grafica, dalla pittura al mosaico, dalla ceramica alla cartapesta. Così come la sua poetica che è insieme lirica e drammatica. I segni, i vortici che caratterizzano la carta di Venturino, sono gli stessi che lo scalpello incide sulla pietra o che le dita impastano nel cemento fresco.

Monotipo, olio su carta, 1954

Monotipo olio su carta, 1954 Archivio Venturino Venturi

Carlo Ludovico Ragghianti, un mecenate moderno, lo scelse nel lontano 1961 come artista da esporre presso l’Istituto di Storia dell’Arte dell’Università di Pisa. Con la consueta lungimiranza critica, Ragghianti ne colse l’originalità e la spontaneità.

Foto Venturino

Venturino Venturi al lavoro

Grazie Venturino Venturi , le tue opere che rimarranno eterne sono segno e materia, non meno importanti di quelle di Hartung, Crippa o Fontana, un ispirazione per tutti noi.

tim-walker-photography-2012

Foto di Tim Walker 2012

Buona vita a tutti!

Beatrice

5 commenti su “Pinocchio, Collodi, Venturino Venturi

  1. Just want to say your article is as astounding. The clarity for your put up is simply cool and that i could assume you’re knowledgeable in this subject. Fine along with your permission allow me to seize your RSS feed to stay updated with imminent post. Thanks a million and please continue the rewarding work.

  2. I just want to say I am beginner to blogs and actually loved your page. Likely I’m likely to bookmark your website . You actually have superb stories. Cheers for sharing with us your blog site.

  3. I every time used to study piece of writing in news papers but now as I am a user of internet so from now I am using net for posts, thanks to web.|

  4. At this moment I am ready to do my breakfast, when
    having my breakfast coming again to read other news.

  5. Great write-up, I am normal visitor of one’s site, maintain up the nice operate, and It’s going to be a regular visitor for a long time.

I Commenti non sono disponibili.