Pitti Bimbo 85: è qui la moda per bambini più bella! Prima parte

1

Banner Pitti Immagine Bimbo

2

“Nuvoletta” di Beatrice Brandini

Si è conclusa l‘85esima edizione di Pitti Bimbo, confermandosi il salone internazionale di riferimento per la moda bimbo e teenager. Molti gli eventi in fiera e in città che hanno contribuito a rendere il tutto più che interessante, ma come sempre sono stati soprattutto gli abiti, gli accessori e i prodotti lifestyle, dedicati all’universo kids, a farla da padroni, con proposte molto diverse fra loro, tutte intriganti, riprova che il settore, nonostante un economia non troppo favorevole, è in continua evoluzione e SEMPRE MOLTO CREATIVO!

3

VIVETTA, Deliziosa, piccole poesie da un mondo ahimè ormai dimenticato.

4

VIVETTA

5

A076. Brand belga che propone cose dal gusto giusto. Interessanti i materiali e l’abbinamento fra stampe e tessuti. Per i bambini che vogliono essere cool proprio come il fratello maggiore.

6

A076

7

A076

8

POPUPSHOP, brand danese dal gusto sofisticato e concettuale. Tagli, stampe, fantasie, niente è lasciato al caso ma tutto è molto stimolante.

9

POPUPSHOP

10

POPUPSHOP

11

POPUPSHOP

12

POPUPSHOP

13

POPUPSHOP

14

MESSAGE IN THE BOTTLE. Confermo che questo è un concept a 360° molto affascinante, dal packaging al prodotto. Un progetto spagnolo che ci piace moltissimo.

15

MESSAGE IN THE BOTTLE

16

MESSAGE IN THE BOTTLE

16 BIS

DINUI

17

DINUI, brand coreano sofisticato. Tagli e soluzioni che sarebbero perfette, belle, anche per i grandi. Linee pulite e all’avanguardia, non scontate, soprattutto perché adattate al mondo del bimbo.

18   19

DINUI

Ho sviluppato alcuni mood board su quelli che saranno i temi guida e le tendenze per la prossima stagione Primavera – Estate 2018. Qualcosa visto in fiera, molto percepito.

Il primo tema, “ECO FLUID”,  mescola l’attenzione ecologica alla voglia di non apparire, di non identificarsi con un genere specifico, sia di gusto sia di categoria, una moda fluida. Colori sabbiosi, materiali naturali e “rustici”, come il lino, la garza, la mussola di cotone.

A

“ECO FLUID” mood di Beatrice Brandini

Il secondo tema è “SAFARI ADVENTURE”. Il tema si nutre di stampe animalier e camuflage, di cartine geografiche, di flora e fauna presa dalla savana più selvaggia. Ma non è il solito safari folcloristico, i colori sono acidi, le stampe non scontate, adulte, i materiali naturali si mescolano con quelli più tecnici. Speriamo che la voglia di avventura faccia appassionare i bimbi e li svegli dal quel torpore causato dalla dipendenza da videogiochi e telefonini.

B

“SAFARI ADVENTURE”, mood board di Beatrice Brandini

Il terzo tema l’ho chiamato “WE DRESS AS THE SAILOR”. Un classico senza tempo, il gusto marinaio materializzato dalle righe, da una palette sui toni del blu. Cosa c’è di più elegante in estate di una T-shirt rigata con un pantalone bianco? Niente!

C

“WE DRESS AS THE SAILOR” mood di Beatrice Brandini

20

ANNIEL. Sono innamorata di queste marchio che fa scarpe bellissime e che fotografo ogni volta. Boho chic senza essere banale, piccole ballerine che non sono leziose, non è facile creare tomaie mescolando generi e ottenendo un risultato raffinato come questo.

21

ANNIEL

22

ANNIEL

23   24

ANNIEL

25   26

LA MASCOT, ho trovato davvero carini questi manichini e questi deliziosi ometti e signorine.

28

THE LITTLE TAILOR, marchio inglese di abbigliamento e accessori per la prima infanzia. Mi è piaciuto perché è semplice ma al tempo stesso stiloso. Produzione (e atteggiamento) che spesso riesce molto bene agli inglesi.

29    30

Allestimento della zona APARTMENT

31

PÉRO. Si, lo confesso ogni volta, adoro questo brand. Allestimento da sogno, collezione e accessori meravigliosi, un’attitudine naturalmente e spontaneamente chic; per esseri umani che vogliamo abituare al bello, al creativo, al poetico, fin da piccoli.

32

PÉRO

33

PÉRO

34

PÉRO

35

PÉRO

36

PÉRO

37

PÉRO

38

PÉRO

39

PÉRO

40

PÉRO

41

PÉRO

42

OLIVE, marchio italiano che realizza cose bellissime. Manifattura Made in Italy, così come la scelta dei tessuti e degli accessori, tutto di altissima qualità. E’ un prodotto che coniuga molto bene romanticismo e stile. Uno sguardo al passato con grande attualità.

43

OLIVE

44

OLIVE

45

OLIVE

46

RASPBERRY PLUM. Altra conferma più che positiva. Per bimbi che non hanno paura di essere guardati, per quelli pieni di fantasia e personalità. Una moda che ci piace e che ci fa divertire con la sua poetica ironia.

47

RASPBERRY PLUM

48

RASPBERRY PLUM

49

RASPBERRY PLUM

50

Allestimento. Muro dedicato alle magnifiche immagine della rivista culto “kid’s wear”.

51

HAPPINESS. Brand pieno di idee, nelle stampe, nelle applicazioni, nei ricami, senza cadere nel kitsch ma anzi saper essere cool e molto figo. Non è così facile poiché caricando si rischia di eccedere, invece loro sono sempre molto bravi. Infine attualissimo lo slogan, ne abbiamo tanto bisogno….

52

HAPPINESS

53

HAPPINESS

54   55

HAPPINESS

56   57

HAPPINESS

58

HAPPINESS

59

ALETTA. Un altro brand completamente “Made in Italy”, anzi direi “Made in Tuscany”, poiché la produzione avviene tutta nel territorio. Ed è un primato che oramai riesce a pochissimi e che invece alla fine premia. Nel prodotto e nella sua qualità. Nell’affidabilità. Abiti per principesse o reginette del ballo. Un gusto cerimonia che rimane raffinato, obiettivo non così facile da realizzare.

60

ALETTA

61  62

ALETTA

63

ALETTA

64

ALETTA

65

ALETTA

66

ALETTA

67

ALETTA

Concludo questa prima parte che mi è sembrata davvero ricca di proposte e di idee. Sono bravissimi questi produttori, cerchiamo di valorizzarli e non di tartassarli, mi riferisco alla nostra classe dirigente e politica. Non ho ricette miracolose, ma un po’ di buon senso in più non guasterebbe (vedi scioperi dei trasporti durante i giorni di fiera, calendari che si accavallano, ospitalità ed elasticità, COSTO DEL LAVORO).

Nei prossimi giorni altri post su questa grande fiera del BIMBO.

Infine una piccola ma grande raccomandazione, la cosa più importante e che conta più di tutto è che i bimbi sono il futuro, doniamo loro bene e amore, rispettiamoli, trattiamoli adeguatamente alla loro età, anche attraverso l’abbigliamento. Che non dev’essere una nostra proiezione, ma un loro desiderio e scelta, un modo per esprimere fin da piccoli la loro personalità.

Buona vita a tutti!

Beatrice