Pitti Bimbo: le nuove tendenze Primavera / Estate 2017… e dove ci sono bambini c’è gioia !!! (Prima Parte)

1

Banner 83esima edizione Pitti Bimbo

2

“Beauty” di Beatrice Brandini

Si è chiusa la più importante (e bella!) fiera di abbigliamento e accessori (oggi presente anche il design e progetti a 360*) per bambini, con dati di ottimismo e fiducia nonostante l’incertezza dei mercati (cosa accadrà dopo l’uscita della Gran Bretagna dall’Euro?!).

Comunque la moda vista in questi giorni al salone era talmente creativa, ben fatta, in poche parole, interessante…, che se un mercato avrà un po’ di flessione ce ne sarà sicuramente un’altro emergente che compenserà…, poiché sarà impossibile “ignorare” queste creazioni… visto l’ amore che è stato impiegato per farle….

Pitti Immagine ha come sempre messo in scena una fiera stilosa ma allo stesso tempo funzionale, qualsiasi sia il prodotto trattato nell’universo infantile, qui a Pitti Bimbo lo puoi trovare. Cerimonia, Casual, Sport, Alta Moda, sperimentazione, Design, avant garde… a Pitti Bimbo c’è davvero l’imbarazzo della scelta, con sezioni divise per tipologia, stile e settore merceologico, ma con un pizzico di sano disordine. E’ bello perdersi fra gli stand, è bello scoprire cosa riserverà la fine del corridoio (sorprendetemi, please!).

3

Vivetta. Sono follemente innamorata di questo brand, perché mescola ciò che la moda (e l’arte, ma la moda è una forma d’arte!) dovrebbe fare sempre. Divertirsi e divertire, essere bella e confortevole nel senso di artigianalità e del concetto di “ben fatto” tanto caro al nostro paese.

4

Vivetta

5

Vivetta

6

Vivetta

7

Vivetta

8

Vivetta

9

Vivetta

10   11 bis

Yporqué. Dalla frase preferita dei bambini “e perché?”, nasce questo marchio spagnolo molto carino. Un total look casual dalle fantasie cool e ironiche. Molto facile per la vendita.

11

Yporqué

12

Bobux. Scarpine per piccolissimi con una costruzione che agevola lo sviluppo naturale del piede. Comodissima e deliziosa, adatta anche a stimolare la loro fantasia (le tomaie sono tutte diverse!!!).

13

Bobux

14

Message on the Bottle. Concept affascinante, dal packaging al prodotto. Un’altra storia spagnola molto interessante.

15

Message on the Bottle

16

10X10 An Italian Theory. Irresistibile progetto di Alessandro Enriquez dove con ironia e creatività si prendono in giro icone e cliché italiani. Ogni stagione c’è un’ispirazione diversa, per questa collezione un po’ Latin Lover, un po’ Peace and Love, un po’ Mal con i Primitives….

17

10X10 An Italian Theory

18

10X10 An Italian Theory

19

10X10 An Italian Theory

20

Anniel. Meravigliose scarpe fatte a mano e realizzate completamente in Italia (vero Made in Italy!). Azienda con una storicità nelle scarpe “sportive”, più precisamente da ginnastica e ballo, ha usato il proprio know how per creare una collezione che rimanda ad un mondo sognante, creativo e ludico. Sono scarpe che sembrano uscite da una favola, una bellissima favola, per tante piccole principesse moderne, romantiche con un tocco boho wild!

21

Anniel

22

Anniel

23

Anniel

24

Amina. Collezione per bambina dalla linea essenziale ma molto sofisticata, preziosa nei dettagli ma soprattutto nei materiali utilizzati. Dall’esperienza di Amina Rubinacci.

25

Amina

26

Amina

28   29

Dreamers. Altra piacevole “scoperta” questa collezione per bambini creativi, sognanti, ma anche liberi. Linee semplici, che piacerebbero anche alle mamme (da indossare), con una cura e attenzione particolare per i tessuti (bellissimi operati) e le fantasie.

30

Dreamers

31

Dreamers

32

UnduetreStella Design Week. Da un progetto di Paola Noé, appassionata ed esperta di arte contemporanea, raggruppa arte, design e food per bambini, ma soprattutto cerca di avvicinare il mondo dell’arte ai piccoli per appassionarli, incuriosirli, perché no, stupirli. Bellissima idea, bellissime cose!

33

UnduetreStella Design Week

34

UnduetreStella Design Week, robot hand made

35 bis

UnduetreStella Design Week

35

UnduetreStella Design Week. OCARINA, lettore musicale portatile. Raccoglie più di 800 brani, si può trasportare ovunque, ma anche appendere, un modo per avvicinare i bambini alla musica fin dalla loro nascita. Piacevole anche come oggetti di design, semplice ed efficace, un’altra prodezza del Made in Italy.

36

UnduetreStella Design Week. OCARINA

37   38

Baby Moto. Bellissime moto in legno senza pedali. Permettono al bambino di acquisire equilibro e coordinamento motorio. Tutti i modelli sono realizzati in Italia con materiali che rispettano i bambini e la natura. Davvero un sogno per tutti, anche per i grandi…

39

Péro. Ogni volta mi stupisce questo meraviglioso marchio che realizza collezioni con il cuore (si vede e si sente!). Materiali, colori, fantasie, rifiniture… un concetto globale di autenticità e fantasia. Splendidi vestitini per piccole e bucoliche principesse.

40

Péro

41   42 bis

Péro

42

Péro

44

Péro

45

Coq en Pâte édition. Deliziosi accessori, ma anche t-shirts, body ecc., per bambini e non (io per esempio comprerei tutto!), realizzati in cotone organico nel rispetto della natura. Collaborano con artisti che attraverso le loro creazioni spesso cercano di trasmettere anche un messaggio, come la salvaguardia dell’ambiente, degli animali, dell’integrazione…

46

Coq en Pâte édition

47

Coq en Pâte édition

49 bis

I Pinco Pallino

48

I Pinco Pallino. Sono rimasta piacevolmente stupita (francamente è una delle collezioni che ho apprezzato di più), da questa nuova filosofia, linea, direzione.. di Pinco Pallino. Chi opera in questo settore, soprattutto nel kidswear, non può non conoscere questa straordinaria azienda, capace, negli anni, di associare il proprio nome a concetti di lusso, prestigio, estrema creatività e qualità nell’abbigliamento per bambini, soprattutto nel settore della cerimonia. Ma questa collezione estremamente fantasiosa, in senso quasi artistico, ha dato una nuova linfa a questo celebre marchio, rendendolo più moderno, più accessibile e “facile”. Bravissimi!

49   50

I Pinco Pallino

51

I Pinco Pallino

52   53

I Pinco Pallino

54   55

I Pinco Pallino

56

I Pinco Pallino

57   58

I Pinco Pallino

59   60

I Pinco Pallino

61   62

I Pinco Pallino

63   64

I Pinco Pallino

Infine ho elaborato dei mood personali per le tendenze della prossima Primavera / Estate 2017. Chic Fun HOLIDAY: IL MARE e le vacanze, con tutti i suoi protagonisti (pesci, conchiglie, colori…, ma anche amici, giochi…), un clima di ilarità e spensieratezza che accompagna questo magico luogo e momento. Tutte le sfumature del blu, ma anche bianco ottico, rosso fragola, azzurro avio, turchese, tocchi di arancio e giallo limone. Milioni di Righe, look regata ma anche disegni ludici che si ispirano ad animali od oggetti marini. Tessuti naturali e leggeri, san gallo per abitini prendisole, cotone cambrì ma anche denim super light. Molti nastri rigati, in gros grain o in raso. Anche i bottoni e le zip sono rigate, colorate o comunque con effetti sorpresa.

65

Chic Fun HOLIDAY Mood Board di Beatrice Brandini

66

Chic Fun HOLIDAY, Mood Board di Beatrice Brandini

ECO_No Gender: E’ soprattutto una filosofia e un modus operandi (speriamo), quello che sensibilizza l’essere umano ad avere un rispetto maggiore per l’ambiente in cui vive, dai piccoli ai grandi gesti. L’inquinamento, lo spreco, l’impatto eco – friendly con la produzione, devono essere parole chiave per le future generazioni, la moda sta andando in questa direzione, o almeno ci sta provando. Altro concetto importante è quello di vestirsi liberamente, senza un sesso di appartenenza chiaro e definito. Alcune cose dell’abbigliamento maschile traghettano in quello femminile e viceversa. Nell’universo infantile dovrebbe essere molto più facile. I bimbi non sono così legati alla classificazione di noi adulti, ma spesso amano sperimentare, anche attraverso i codici del vestire. Anche questo tema predilige le texture naturali, materiche, leggerissime. Colori quasi monocromatici, una palette che si orienta nei colori naturali della carta, come bianco sporco, grigio elefante, marrone cartone, piccoli tocchi di giallo, di violetto e rosa, sempre polverosi.

67

Eco_No Gender, Mood Board di Beatrice Brandini

68

Eco_No Gender, Mood Board di Beatrice Brandini

Animals, Tropical… ADVENTURE: Una delle passioni preferite dei bimbi è “l’avventura”. Intesa come libertà, socializzazione, gioco, ma anche un modo di misurare la propria personalità e il proprio coraggio, mettendosi alla prova. Questa tendenza è un tripudio di animali, fiori e piante nelle fantasie, nelle stampe, nelle applicazioni, dettagli o semplicemente texture. Molte le sfumature del verde, dai toni più caldi e bruciati che virano nel marrone, a quelli più tradizionali come il verde smeraldo, il verde bottiglia…. Effetti camo, animals, ma molto più creativi e innovativi, direi inconsueti. Fantasie tropicali e caraibiche. Effetti lucido, effetti pitone, ma elaborati per i bambini e quindi sempre ludici.

69

Animal, Tropical… ADVENTURE, Mood Board di Beatrice Brandini

70

Animal, Tropical… ADVENTURE, Mood Board di Beatrice Brandini

Mi fermo qui con la prima parte di questa incredibile e bellissima fiera… nei prossimi giorni la seconda puntata… ricordando sempre che i bambini sono la cosa più preziosa del mondo… TRE COSE SONO RIMASTE DEL PARADISO: LE STELLE, I FIORI E I BAMBINI…. (Dante Alighieri)

Buona vita a tutti!

Beatrice