Quando lo Sport diventa Fashion

image

Collezione donna Alexander Wang per H&M

image

“Palestra” di Beatrice Brandini

Ho già largamente parlato di quanto, soprattutto negli ultimi anni, i confini fra la moda e lo sport si siano avvicinati. Molte infatti sono le collaborazioni fra stilisti e marchi sportivi, fra designer, artisti….; molte le sfilate in cui anche maison del lusso portano in passerella capi dall’impronta tecnica o addirittura presi in prestito proprio dallo sport, come sneakers, giacconi, felpe, tessuti tipo mesh, neoprene, nylon, poliestere…., grazie anche ad una maggiore libertà nell’interpretare la moda e ad un nuovo concetto di “eleganza”.

image

Tavole da surf di Chanel

Siamo tutti pieni di impegni ma sono soprattutto le donne che desiderano essere comode senza rinunciare alla propria femminilità, ad un pizzico di originalità e di stile. Sarà per questo che il colosso dell’e-commerce, Net-a-porter, ha creato e dedicato un sito appositamente all’abbigliamento “athletic leisure”, ovvero Net-a-Sporter.

image

Portachiave “Sneaker” di Yves Saint Laurent

Se si pensa che in America l’abbigliamento da yoga è cresciuto del 45% e che il comparto tecnico (con stile), secondo una stima, crescerà del 50%, si spiegano molte cose.

image   image

Collezione uomo Alexander Wang per H&M

I tessuti sono sempre più legati al mondo dello sport. Da alcuni anni lo sviluppo di nuovi materiali da una parte ha caratterizzato i prodotti con un design innovativo, dall’altra ha contribuito a prestazioni atletiche più elevate. I tessuti sono diventati più resistenti (poliestere e nylon), più leggeri (fibra di carbonio), più sicuri (kevlar)…..

image

Collezione donna Alexander Wang per H&M

Come ogni anno il colosso svedese del low cost H&M, ha affidato ad un talentuoso designer la realizzazione di una piccola collezione, non è un caso che quest’anno sia la volta di Alexander Wang. Il cambiamento di “rotta” c’era già stato l’anno scorso con lo chic portabile di Isabel Marat, ovvero non più Cavalli, Lanvin, Versace o Lagerfeld, ma stilisti più “democratici”, meno “impegnativi”, più rivolti alla strada e allo sporstwear.

image    image

Collezione donna Alexander Wang per H&M

La collezione realizzata da Wang è un perfetto mix fra la ricerca di essere cool anche quando pratichi attività sportiva e il vestirsi in maniera informale nella vita di tutti i giorni. Merito a Wang di non aver ricorso agli archivi ma di aver realizzato una collezione ex novo.

image

Comme de Garçon per Speedo

La linea Wang-H&M è stata realizzata in Italia, sia per le materie prime che per la manodopera. Lo stesso Wang ha ammesso che solo l’Italia poteva garantire quella qualità, ed è incredibile che proprio il dominatore indiscusso della moda low cost, H&M, cerchi qui la propria produzione…, realtà che dovrebbe inorgoglirci e stimolarci ad avere fiducia in quella meravigliosa parola che è il Made in Italy.

image

Emilio Pucci per Rossignol, 2006

adidas-raf-simons-0   raf-simons-for-adidas-fall-winter-collection-5

Raf Simons per Adidas

Se Alcuni anni fa mi avessero detto che avrei lavorato tanto nel mondo sportivo non ci avrei creduto, appassionata come ero della moda, invece non solo è andata proprio così, ma ne sono stata felice perché è un mondo affascinante, “pulito”, pieno di stimoli e di vere e proprie sfide (ironia della sorte…), competitivo in modo più sano. Puoi dar libero sfogo alla tua creatività (ed è molto più difficile disegnare una bella felpa che un abito d’alta moda), con la consapevolezza che qualcuno indosserà la tua creazione, probabilmente anche per raggiungere un primato che forse ricorderà per tutta la vita….

image

Jeremy Scott per Adidas

Per questo viva lo sport e viva la moda (sempre!), che lo ha ormai adottato e preso per mano.

Buona vita a tutti!

Beatrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *