Lorenzo Mattotti: PASTELLI INCANTATI…

1 lorenzo-mattotti

Copertina “The New Yorker”, di Lorenzo Mattotti

2-doris-ok

“Doris” Beatrice Brandini

Lorenzo Mattotti è uno dei più grandi disegnatori e autori contemporanei. Le sue opere sono pubblicate nei più importanti giornali e riviste italiane e straniere, come il New Yorker, Le Monde, Das Magazin, Nouvel Observateur, Corriere della Sera e Repubblica, e i suoi libri tradotti ovunque. Un’altra eccellenza del Made in Italy, riconosciuta e stimata in tutto il mondo.

3 Lorenzo-Mattotti    4 mattotti2_2

Lorenzo Mattotti 

Fra le innumerevoli cose che ha realizzato c’è anche una costante collaborazione con la moda, infatti negli anni Ottanta interpretava, con la sua inconfondibile matita, gli abiti dei maggiori stilisti (in pieno boom Stilisti/Made in Italy) per la gloriosa rivista Vanity (ideata da Anna Piaggi, illustrata fra gli altri da  Antonio Lopez ….).

5 Lorenzo-Mattotti-Stanze

“Stanze” Lorenzo Mattotti

Ha illustrato libri da bambini, vincendo il Grand Prix di Bratislava, uno dei più importanti premi nell’editoria per ragazzi, e portando sul grande schermo la storia di Pinocchio, da lui precedentemente illustrata, con grande stile e immaginazione. Ho visto il film e devo dire che non era facile fare qualcosa di nuovo nei confronti di una favola già enormemente “sfruttata” e dalla quale hanno attinto tutti, invece Mattotti c’è riuscito. Infatti il suo Pinocchio è qualcosa di completamente diverso, poetico, onirico, drammatico, evocativo, dai colori puri e vibranti, caratterizzato dagli inconfondibili paesaggi “Mattottiani”. Per me bellissimo!

6 pinocchio

Tavola per Pinocchio, Lorenzo Mattotti

Ha realizzato indimenticabili manifesti, come quello per l’Estate Romana, per la fiera del cioccolato a Torino, per Cannes, per Sanremo… Ha lavorato con registi come Antonioni, Soderbergh e Wong Kar-Wai per il film “Eros”, anticipando ogni episodio con delle illustrazioni (a mio giudizio fra le più belle mai realizzate). Ha collaborato alla realizzazione di memorabili pubblicità… Ma nonostante si sia cimentato spesso in cose diverse, abbia fatto del cambiamento il suo credo, sperimentando spesso nuovi territori, ha dimostrato sempre una grande coerenza.

7 _tny_mattotti_couverture

Copertina “The New Yorker”, Lorenzo Mattotti

Importanti le pubblicazioni come l’indimenticabile “Fuochi” del 1984; della prima cantica della Divina Commedia, l’Inferno; Jekyll & Hyde, adattamento del romanzo di Stevenson; la saga dei Pittipotti, libri per bambini; The Raven in cui illustra i testi dell’omonimo album musicale di Lou Reed ispirato ad Edgar Allan Poe.

8 lou-reed-the-raven-lorenzo-mattotti

“The Raven”, Lorenzo Mattotti

9 VAMPIRI

“Vampiri”, Lorenzo Mattotti

Quello che a me ha sempre colpito nei suoi personaggi è l’interiorità, la capacità di indagare nella psicologia del soggetto rappresentato, così come i paesaggi di Mattotti non sono scenografie, contorni, ma contenitori e contenuto stesso della storia, anch’essi “soggetti” animati. E aldilà del segno grafico, della grande potenza espressiva e della tecnica eccelsa, sia che si cimenti con i pastelli, matite, chine o oli, quello che colpisce di Mattotti è proprio questo indagare nell’animo umano. Ecco che Pinocchio si trasforma da burattino birichino e scanzonato a voce e simbolo dell’ingenuità infantile; ecco che Dr Jekyll e Mr. Hyde diventano metafora della follia umana e della contraddizione che nutre tutte le anime; ecco che un tema come “Eros”, che poteva essere retorica sessuale e sensuale, diventa unione e comunione di corpi come una carezza, come una farfalla,  corpi aurei, un unica cosa, la più naturale sulla terra…

10 bis eros

10 eros

Tavole dal libro “Nell’acqua” e dal film “Eros”,  Lorenzo Mattotti

11 COPERTINA INTERNAZIONALE    12 Mattotti Winter Warmth

Copertina “Internazionale” e Copertina “The New Yorker”, Lorenzo Mattotti

Ricordo una bellissima mostra a Siena, in Santa Maria della Scala, dedicata ai manifesti di Mattotti,  in cui ogni bozzetto, tavola, dipinto era opera a se stante, imponente (anche quelle di piccolissime dimensioni, come la tavola del manifesto della mostra stessa),testimonianza di un talento creativo e evocativo unico al mondo.

13 bis Mattotti1

Locandina della mostra “I manifesti di Mattotti” a Siena

12 FREUDc

“Freud”, Lorenzo Mattotti

13 INTRNAZIONALE STORIE 2009small

Disegno per “Intenazionale”, Lorenzo Mattotti

1    2

3    4

Alcune idee per una collezione ispirata a Mattotti, schizzi di Beatrice Brandini

Grazie Sig. Mattotti per questa creatività, bellezza e capacità al sogno e alla riflessione.

Buona vita a tutti!

Beatrice