Alice: fantasia, doppio senso e non senso, metafora della vita!

1 alice-nel-paese-delle-meraviglie

Disegno tratto da “Alice nel paese delle meraviglie”,  film di Walt Disney

2 Alice bb

“Alice” di Beatrice Brandini

Tutti noi conosciamo, attraverso il libro o il film, Alice nel paese della meraviglie, il romanzo scritto nel 1865 di Charles Lutwidge Dodgson, meglio noto come Lewis Carroll. E’ la favola, insieme a quella di Pinocchio, forse più famosa al mondo, un romanzo per ragazzi e non solo….

3 Collage Blythe_ALice per Blog

“Puzzle” di Alice-Blythe

Infatti, proprio come Pinocchio, la sua importanza sta tutta nel fatto che racconta  e descrive, attraverso la sua storia e soprattutto i suoi personaggi, la psicologia umana, le emozioni, la vulnerabilità, i doppi sensi, le figure retoriche…, in fondo una metafora della vita stessa.

4 alice_Disney poster24

Poster “Alice in Wonderland”, film Disney diretto da Tim Burton

Più di 20 trasposizioni cinematografiche o televisive (le più famose quella a cartoni di Walt Disney del 1951, e quella recente di Tim Burton, del 2010, sempre prodotta dalla Disney). Nella musica Gwen Stefani, Robbie Williams, L’aura, Piero Pelù, Franz Ferdinand, Avril Lavigne, Marilyn Manson, Syria e molti altri hanno scritto ed interpretato canzoni influenzati da lei.

Nella moda è molto facile ispirarsi a questa poetica e fantasiosa icona. Ricordo un bellissimo servizio fotografico del 2003 per Vogue USA con foto di Annie Leibovitz, in cui una splendida Natalia Vodianova interpretava Alice, alcuni stilisti i vari personaggi della fiaba.

5 vogue-alice-in-wonderland-annie-leibovitz-08[1]

Foto Annie Leibovitz per Vogue USA , Nadia, Stephen Jones e Christian Lacroix

6

Foto Annie Leibovitz per Vogue USA , Nadia e Jean Paul Gaultier

 7 annie-leibovitz-vogue-US

Foto Annie Leibovitz per Vogue USA , Nadia’s Alice

8 VogueAliceWonderl

Foto Annie Leibovitz per Vogue USA , Nadia e Viktor and Rolf

Personaggi strampalati e scenari fantastici racchiudono significati profondi, tutti i protagonisti della storia celano psicologie complesse. Alice stessa è una bambina che vorrebbe essere libera e vivere in un mondo diverso (siamo in età vittoriana in cui le proibizioni erano molto forti). Le contraddizioni e i divieti a cui è sottoposta nel mondo fantastico e onirico, per esempio dallo stregatto o dal brucaliffo, rappresentano figure genitoriali. La libertà alla quale ambisce è ostacolata continuamente, Alice non capisce quel mondo, come non capiva quello reale, ecco il significato del “non senso”, non lo comprende e non riesce ad accettarne le regole e la rigidità morale.

9 tim-walker-

Foto Tim Walker

Alice, come molti di noi, desidera un’altro punto di vista, un altro mondo, un “paese delle meraviglie” appunto. Il diventare piccola, poi gigantesca e poi ancora piccola è metafora della crescita, del  diventare grandi, adulti, cercando se stessi..

10

Immagine tratta da “Alice nel paese delle meraviglie”, un libro vintage

Infine Alice testimonia che l’unico momento in cui siamo davvero liberi, affascinati dal mondo, stupiti davanti al suo spettacolo, innocenti spettatori, è il mondo dell’infanzia. In cui la vita è ancora illusione e sogno. Il viaggio di Alice è la scoperta, la consapevolezza, il passaggio nell’età più matura.

11 Collage Vogue Italia Amanda

Amanda Seyfried interpreta Alice, Foto di Mark Seliger per Vogue Italia

12 alice bb ok    13 alice bb ok

14 alice bb ok    15 alice bb ok

Ho immaginato come si vestirebbe Alice oggi…, sempre romantica, curiosa, e anche un po’ eccentrica!

12

Disegno originale Alice di Walt Disney

Sognare, immaginare, pensare…. è l’unica libertà che abbiamo e che difficilmente qualcuno potrà toglierci.

2 Alice - bozzetto

“Alice b” di Beatrice Brandini

Buona vita a tutti!

Beatrice

4 commenti su “Alice: fantasia, doppio senso e non senso, metafora della vita!

  1. Le faccio i miei complimenti sono uno studioso di fiosofia del linguaggio e Lei ha saputo cogliere perfettamente il valore storico culturale di quel testo che ha fatto dello scrittore inglese un precursore delle moderne teorie semantiche

  2. I simplү could not depart your web site prior to ѕuggesting that I actually enjoyed the staոdarԀ
    infoгmation a person supply in your visitors? Is goіng to be aǥain often in order to cҺeck out nеw posts

  3. I feel that is one of the so much important information for me.
    And i’m happy studying your article. However should observation on some basic things, The site
    taste is wonderful, the articles is really great
    : D. Good job, cheers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *