Hello Kitty: l’irresistibile gattina!

“La gattina” di Beatrice Brandini

Salvadanaio Hello Kitty, collezione personale

L’azienda giapponese Sanrio non immaginava certo che, quel personaggio nato nel 1974 dalla matita del designer Yuko Shimizu, diventasse una vera e propria icona pop, un simbolo adorato in ogni parte del globo, indistintamente protagonista di una penna  come di un abito da sposa.

Funko Pop Hello Kitty

   

Magneti vintage Hello Kitty

Magnete vintage Hello Kitty

   

Mini dolls Hello Kitty

Hello Kitty è un’amabile gattina che mette d’accordo tutti, grandi e piccoli, e genera ancora un fatturato molto importante (circa un miliardo di dollari all’anno), soprattutto grazie ad un merchandising che non conosce crisi  e confini, spaziando in un’infinita di prodotti diversi.

   

Copertina Elle Taiwan 

   

Redazionale  con Hello Kitty su Elle Taiwan

   

Redazionale  con Hello Kitty su Elle Taiwan

La sua fama è legata ai collezionisti (io sono una di loro!),  e ad alcuni personaggi celebri che l’hanno “adottata” e, in tempi più recenti, resa ancora più popolare (Britney Spears, Mariah Carey, le sorelle Hilton, Lady Gaga, ecc.). 

Blythe

   

Air max Nike e T-shirt Pinko

   

Sneaker Puma e scarponcini Dr. Martens

Apparsa come “Guest star” nei Simpson e in Futurama; protagonista di una canzone di Avril Lavigne;  citata in Grey’s Anatomy e in Little Miss Sunshine (film delizioso); protagonista di chitarre, complementi d’arredo, alberghi e parchi gioco a tema (in Giappone).

Irresistibili borse Furla

Hello Kitty and friends

Orecchini vintage

Svuotatasche

Del cartone originale è rimasto poco (non credo sia più trasmesso da anni), sono rari i casi in cui il protagonista della storia è diventato così popolare da farci dimenticare da dove sia iniziato tutto. Forse, in tempi recenti, i Minions, la cui fama e iconografia sopravviverà a molte decadi.

   

Hello Kitty by Takidoki

   

Hello Kitty by Swarovski

Tuttavia per Hello Kitty il discorso è un pò diverso poiché, nonostante sia un soggetto dolce e ludico, dai tratti abbastanza semplici, è irresistibile tanto per un target infantile quanto per uno più adulto (una t-shirt con un Minions è divertente fino a dieci anni, con Hello Kitty può indossarla perfino mia madre). Sono infatti infinite le collaborazioni e le capsule collection create con questo “logo”.  Per la moda è una vera e propria mania che ciclicamente riappare, protagonista di accessori  (Nike, Puma,  Dr Martens, Levi’s…), t-shirts, mobili, cover, e molto altro.

      

Mood Hello Kitty by Beatrice Brandini

   

Hello Kitty by Thun

La sua popolarità, come per tutti i soggetti il cui successo è planetario, dipende soprattutto dalla sua semplicità (d’accordo, anche da un marketing intelligente e invadente). Infatti Hello Kitty è una gattina bianca con un fiocchino rosso sulla testa, priva di bocca, generosa e dolce. Ma potrebbe essere una bambina che conosciamo, un’amichetta di famiglia (non è mai raffigurata su quattro zampe, ma sempre in piedi), un po’ come Topolino che è un topo, ma lo consideriamo tutti come e più di un’essere umano. La cosa di cui siamo tutti certi, è che è diventata parte della cultura popolare dell’intero pianeta e che è impossibile che qualcuno non riconosca i tratti di questa irresistibile “gatta”.

Ciondolo vintage

Sale e pepe

Ciao dolcissima Hello Kitty!

Buona vita a tutti!

Beatrice

 

3 commenti su “Hello Kitty: l’irresistibile gattina!

Rispondi a Virginia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *