Pitti Immagine Filati: YARNS UNITED (seconda parte)

“Nathalie in Blu” di Beatrice Brandini

SESIA Manifatture 1963

Continua il mio viaggio attraverso Pitti Immagine Filati, una fiera straordinaria per tendenze ed eccellenti manufatti (dal lat. manu factus “fatto a mano”, che è opera dell’uomo).

I dati finali della fiera confermano una piccola crescita sia per l’Italia che per i mercati internazionali. Tuttavia quello che è fondamentale ricordare, e vale per tutte e tre le fiere organizzate da Pitti, è la qualità delle presenze, confermando che i tipi di buyer, gli uffici stile, le più importanti maison, c’erano.

Inizio con CUSTOMEASY, uno spazio dedicato alla customizzazione applicata alla maglieria luxury.

   

CUSTOMEASY

      

CUSTOMEASY

   

CUSTOMEASY

MILLEFILI: Sempre uno spettacolo lo stand, per creatività, accoglienza, generosità. Quest’anno il tema era quello delle favole… INCANTEVOLE!

   

Stand MILLEFILI

      

Proposte MILLEFILI

MILLEFILI. Un artista dipingeva da vivo la parte esterna dello stand

   

E. Miroglio: Sempre molto sofisticate le proposte che presentano qui a Pitti, sia nei punti maglia che nelle fogge realizzate.

   

E. Miroglio

   

E. Miroglio

   

E. Miroglio

FILPUCCI: Azienda storica, tra i leader mondiali per la produzione di filati di altissima gamma per la maglieria. Proposte in maglia che sembrano tessuto.

   

FILPUCCI

   

FILPUCCI

FILPUCCI

SHIMA SEIKI: Macchine da maglieria molto tecnologiche. I capi realizzati nello stand sono, come sempre, un ottimo biglietto da visita!

   

SHIMA SEIKI

Flag Pitti Uomo

Flag Pitti Bimbo

Flag Pitti Filati

Alpaca del Perù: Bellissimi questi capi realizzati con un filato nobile come quello dell’alpaca.  Sofisticatissimi!

      

Alpaca del Perù

Outfit di Camilla Conti, vincitrice della scorsa edizione del concorso X Contest, evento dedicato agli aspiranti stilisti provenienti dalle scuole più importanti di tutto il mondo.

Fil.Pa 1974: Bella questa mappa alla Boetti, realizzata dall’azienda pratese che fa del Made in Italy il proprio punto d’orgoglio.

   

Di.Vé: Filati fantasia e meches multicolor che contraddistinguono la produzione di questa storica azienda biellese

   

Ilaria: Punti maglia creativi per filati per maglieria, tessitura e aguglieria.

   

SESIA Manifatture 1963: Ho trovato molto belle queste proposte a cui ho dedicato la copertina, azienda che fa dell’innovazione, della creatività e della sostenibilità la loro mission.

   

All’interno di Vintage Selection (Padiglione Cavaniglia), ovvero strepitose proposte vintage per tutti i gusti (luxury, avant-garde, street, military..), sempre interessante l’allestimento di A.N.G.E.L.O che in questa edizione si ispirava alla bandiera come ricerca di geometrie e pattern , come linguaggio unico e universale, con pezzi dagli anni Sessanta ai primi Duemila.

   

Vintage Flagship

      

Vintage Flagship

   

Vintage Flagship

Tre mood per questo Pitti Filati che interpretano macro tendenze:

“RAW” di Beatrice Brandini

RAW: materia, materico, tatto. Filati irregolari, nodosi, a volte metallici o brillanti per ottenere effetti lucidi/opachi. Fogge morbide e over, tuniche, pantaloni ampi. Plissé, tie-dye, origami. Colori deep blu, avio, azzurro polvere, pavone.

“COLOR SPORTY” di Beatrice Brandini

COLOR SPORTY colore, ottimismo, mood 80’; culto del fisico ma in modo gioioso e  ironico. Street style. over, unisex; Bomber, k-way, fuseaux, sneakers. Stripes. Filati multicolor, iridescenti, effetti foil. Colori vitaminici, flou.

“GENTLE” di Beatrice Brandini

GENTLE vaporeo. Filati soffici, morbidi, trasparenti e lussuosi. Looks basici e ampi, effetti scultorei nei particolari come riprese e drappeggi. Colori pastello, soprattutto rosa nelle sfumature polverose e opache come il mauve.

Arrivederci a Luglio Pitti Filati! (1- 3 /07)

Buona vita a tutti!

Beatrice

 

2 commenti su “Pitti Immagine Filati: YARNS UNITED (seconda parte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *