Pitti Uomo: Autunno/Inverno 2015-16. Prima Parte

1    

Muro “Walkabout”, 87° Pitti Uomo  

2 copertina

Mood “Patterns” di Beatrice Brandini

L‘87ma edizione di Pitti Uomo sta per concludersi… la rassegna di moda maschile più importante al mondo ha registrato molti records, di visitatori, di magnifiche presenze fra espositori (sfilata-evento di Marni!) e guest stars (fra tutti Tilda Swinton!), di allestimenti sempre più teatrali, tecnici, ARTISTICI.., ma soprattutto bellissimi prodotti, molti di eccellenze italiane, altri di interessanti realtà internazionali. Benvenuto Inverno 2016!

La cosa che mi ha colpito di più (a parte la sempre più agguerrita gara a chi sfoggia outfits più eccentrici… ma i blogger sono davvero tutti così fashion “ego” addict?), è la presenza di etnie da tutto il mondo; eleganti, creative, personali. La bellezza è la nostra diversità (cultura, religione e gusto), un patrimonio importante, fonte di ricchezza ed ispirazione.

3

Area Unconventional, molto interessante

4    5

Hood by Air, divertenti e ben fatti questi capi pieni di” badge”; eccentrici ma interessanti. Sicuramente diversi!

6   7   

Dom Rebel Montreal, punk con grinta e ironia, interessante!

8   9

Mi sono innamorata di Topolino con il chiodo punk!

10  11 

Suzusan, pregiate sciarpe, mal tinte, stropicciate, “artigianali”, belle

12

Suzusan, esempi di lavorazioni dal vivo…

13

Chiper, sneakers innovative e raffinate

14   15 

Benan Bal, piccoli prototipi di un interessante marchio turco

16   17

Moveroma, cappelli dal sapore retro’, di feltro, intrecciati, di velluto, di alpaca, spazzolati, verniciati… WOW!

18

Moveroma

19

DJ set…

20

Una selezione di brands americani. A Pitti puoi trovare davvero qualsiasi cosa!

21

Palmer Trading, sapore Yankee per questo completo new camo

22 

Palmer Trading

23

Filson, accessori smart casual

24   25

Jott, brillanti, coloratissimi, e ultra leggeri piumini. 

26

Mr. Gugu & Miss GO, T-shirts e felpe All Over print. Divertenti

27   28

Bomboogie, belle proposte femminili. Il piumino si fa punk-couture

29

Bomboogie, borse di tela lavata

30

Bomboogie, allestimento ryder….

31   32

Di Mattia, allestimento in onore del “Piccolo Principe”, LEZIONE intramontabile. Un gusto classico ma moderno nei dettagli e nei tessuti

33   34

Converse, customizzate e sempre un must have!

35   36

Converse

37

Converse… in flower

38  39

Happiness, colore, stampe, applicazioni, patchwork…, tanta gioia e già voglia di Estate

40   41

Happiness… da Rimini a Los Angeles

42   43

Happiness

44

Happiness, come sempre un allestimento “teatrale”, divertentissimo

45   46

Happiness, Cuba mon amour

47  48 

Happiness

Ho sviluppato 4 mood fra le tendenze che ho sentito più forti in fiera.

49 mood 1 

“Pattern e Fabrics”, mood di Beatrice Brandini. Tantissimi i tessuti fantasia. Preziosi, barocchi, floreali d’ispirazione Art Deco’, geometrici e artistici. Sia per fogge classiche sia per capi più informali, dove il disegno del tessuto è tutto.

50 mood 2

“Natural, Rural, Creative Wool”, mood di Beatrice Brandini. Sapore “country”, quasi rurale e grezzo. Tessuti di lana tipo tweed, shetland, mohair, lana grossa, lana jacquard, lana cotta senza cuciture. Colori caldi della natura

51 mood 3

“Denim Couture”, mood di Beatrice Brandini. Denim casual ma anche “couture”, per lavorazioni, applicazioni, che trasformano il capo in qualcosa di più prezioso. Lavaggi e finissaggi CREATIVI

52 mood 4

“Pop – Art Sport”, mood di Beatrice Brandini. Lo sport diventa ARTE. La felpa o tuta basica si trasforma e diventa grafica, eccentrica, artistica.

53    54

Péro, collezione dal sapore etnico ma raffinato.

55

Péro, allestimento stand sempre interessante.

56

Secondskin, brand giapponese di Homewear. Raffinatissimo e delicato, bello!

57

Secondskin

59   60

Popsicle, deliziosi montgomery,  bicolore e dalla vestibilità completamente rivisitata

61

62

Popsicle, deliziose anche le cartelle colori

63   64

Altea, le fantasie più belle!

65   66

Altea

67   68

Altea, colori vitaminici per un cachemire eccellente

70

71

James Lock & Co., bellissimi cappelli sartoriali, dalle magnifiche cappelliere

72   73

Kinloch, magiche e preziose sete che sembrano rubate da “Mille e una notte”

74

Kinloch

75

Allestimento Pitti Immagine

76

77

Kanpekina, lussuose scarpe dai tocchi eccentrici

78    79

Massimo Alba, magnifici foulard e fazzoletti in cachemire, con piccole “poesie”, frammenti di canzoni, ironiche frasi. Mi sono piaciuti moltissimo

80   81

Massimo Alba

82

Ravazzolo, abbigliamento maschile formale di lusso e qualità

83

Ravazzolo

Sono ancora eccitata e frastornata dai bellissimi prodotti visti in fortezza,  ma soprattutto felice perché consapevole che forse, nonostante tutto, la ripresa è vicina. E se così sarà, sarà solo ad opera e grazie ad imprenditori illuminati, grandi creativi, abili artigiani….. 

a brevissimo la seconda parte….

Buona vita a tutti!

Beatrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *